Qualitaly “sbarca” in Corea: mostra nel sito EXPO.

GrazieU2104P31DT20110718125818 alla collaborazione e al nuovo partenariato avviato nelle scorse settimane da Qualitaly con la “Federazione mondiale di pittura cinese“, l’associazione ha presentato, dal 20 al 26 maggio a Yeosu, in Corea del Sud, nel sito EXPO 2012 e poi dal 10 al 15 agosto 2016,  a Su Zhou, Shanghai, nel sito EXPO 2010, una nuova esposizione (con promozione e vendita) per un gruppo selezionato di artisti propri partner.

“Con questo nuovo percorso di mostre – precisa il presidente Massimiliano Panerovogliamo dare ancora più forza al messaggio della collettiva dei vincitori di Expo Milano 2015, in questi giorni in tour nella Repubblica Popolare Cinese, e puntare alle attenzioni del mercato dell’arte nell’Estremo Oriente, laddove il prodotto artistico e culturale italiano, così come la ricerca dei beni di lusso e dell’artigianato di altissima qualità, continua un percorso di incessante crescita”.

Nello spirito di dialogo multipolare tra regioni diverse e nella costante ricerca di internazionalizzazione del messaggio artistico e dell’eccellenza già avviato da Qualitaly in Australia, Russia, Giappone e Cina, si aggiunge ora un nuovo paese, la Corea del Sud appunto, oggi considerata l’undicesima potenza economica del pianeta.  Come consolidato da anni dal format di Qualitaly, l’arte e la cultura faranno da apripista, con incontri diretti e promozioni con le principali gallerie d’arte della regione (e principalmente nelle città di Yeosu e Seoul), per poi lasciare voce nei prossimi mesi ai confronti istituzionali, imprenditoriali e commerciali.

“Questo nuovo capitolo espositivo – precisa ancora il presidente Panero – rappresenta un duplice successo. Sia l’arrivo di Qualitaly in un nuovo ed importante scenario dell’estremo oriente, sia il frutto diretto e concreto della solida collaborazione avviata con laFederazione mondiale di pittura cinese” che da oltre dieci anni organizza la manifestazione espositiva in cui Qualitaly è ospite ufficiale “.

Ed ecco il trailer ufficiale di videosintesi dell’evento.

 

 

E le opere proposte sia in Corea sia a Shanghai:

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *