EXPO: Vincitori e menzioni del concorso

jpeg pro Premiazione 1Si è tenuta lo scorso 30 settembre 2015 la cerimonia conclusiva del concorso artistico “Le Qualità della Cina” indetto dall’associazione culturale Qualitaly – partner ufficiale del China Corporate United Pavilion – all’Esposizione Universale di Milano 2015. Le opere, in mostra a rotazione all’interno del padiglione fino alla conclusione dell’EXPO, sono state giudicate – ai sensi del bando di concorso – dal giudizio del pubblico e dei visitatori online, dalla Giuria Tecnica e dal Comitato Scientifico che hanno valutato quelle più meritevoli che saranno esposte in Cina in un tour di rassegne nel corso del 2016.

Tra i 58 artisti selezionati, si sono altresì evidenziate 12 Menzioni (medaglia di bronzo), 12 Menzioni Speciali (medaglia d’argento) e 3 vincitori (medaglia d’oro); questi ultimi avranno altresì diritto ad una esposizione personale parallela al tour cinese di Qualitaly del 2016.

VINCITORI – MEDAGLIA D’ORO
(con posizione assoluta e seguiti dal titolo dell’opera selezionata)

Vincitrice Assoluta Prima Classificata: Santina Barbera – “I chicchi”
Secondo Classificato: Ivo Vassallo – “Un grande imperatore, un grande impero”
Terza Classificata: Jan Francis – Trittico “Tales about China”

ARTISTI SELEZIONATI con MENZIONE SPECIALE e MEDAGLIA D’ARGENTO
(con motivazione e seguiti dal titolo dell’opera selezionata)

Menzione Speciale per la scultura – Adriana Abbate – “Semi cinesi”
Menzione Speciale per la fotografia – Leonardo Pagliano – “The spirit of the dragon”
Menzione Speciale alla carriera – Ezio Gribaudo – “China ’85″
Menzione Speciale alla carriera – Mary Morgillo – “Composizione con ombrelli”
Menzione Speciale per l’originalità – Franco Crocco – Dittico “Nutriamo il pianeta”
Menzione Speciale per l’interpretazione – Nadia Buroni – “Rice”
Menzione Speciale per l’emotività – Daniela Casadidio – “Luna”
Menzione Speciale per la filosofia – Vito Matera – “Uomo”
Menzione Speciale per l’attualità – Seung Won Hong – “Portrait of Moreno Sargentoni”
Menzione Speciale per l’originalità – Attilio Lauricella – “La centralità del tempo”
Menzione Speciale per l’informale – Marcello Caporale – “Hunger has no color, no race, no religion”
Menzione Speciale per la tecnica – Tony Favre – “Un messaggio da lontano”

ARTISTI SELEZIONATI con MENZIONE e MEDAGLIA DI BRONZO
(con motivazione e seguiti dal titolo dell’opera selezionata)

Menzione del pubblico on line – Rachid Mohammed Iraqi – “Racines – Roots”
Menzione del pubblico cinese – Carlà Tomatis“L’armonia di uno sguardo, Yin e Yang”
Menzione per la tecnologia – Guglielmo Keller – “L’uomo composto di frutta di Arcimboldo”
Menzione per la cura – Domenico Moraglio – “Paesaggio subacqueo con divinità”
Menzione per le connessioni – Anna Maria Lamberti Pizzi – “Omaggio a Giacomo Puccini”
Menzione per il tema – Danilo Giusino – Trittico “Antico canto delle radici cinesi”
Menzione per il tema – G.P. Orbassano – “Due semi due vite”
Menzione per l’interpretazione – Se Eun Yan – “Clash of clans”
Menzione la contemporaneità – Cristina Mantisi – “Il suono del ventaglio”
Menzione per l’uso dei colori – Michele Berlot – “Rosso China”
Menzione per l’uso dei colori – Concetta Masciullo – “Libertè”
Menzione per l’uso dei colori – Emanuela Guggiola Pasolini – “Marte Rosso”

ARTISTI SELEZIONATI
(in ordine alfabetico, seguiti dal titolo dell’opera selezionata)

Gianluigi Alberio – “Mi credevo furbo ma tutti mi chiamano allocco”
Massimo Basile “Maxtin” – “Peace & Love @ China”
Simona Bertolotto – “Headless”
Stefania Cappelletti – “Pesche”
Sandro Carloni – “Giallo di primavera”
Vincenzo Chiazza – “L’abbraccio”
Emilio Danaro – “In volo sulle risaie”
Patricia Del Monaco – Trittico “Tables of life”
Sergio Devecchi – “Labirinto”
Edmondo Di Napoli – “Natura morta con cineserie”
Giuseppe Ferina – “Scintillii e contrasti di colore da Dongchuan”
Lorena Fortuna – Il cammino della Cina, saggezza antica e orizzonte nuovo”
Giancarlo Giordano – “Il pasto”
Bruno Gorgone – “Giardino cinese – variazioni”
Corrado Grappeggia – “Bagnante sul fiume giallo”
Angela Greco – “Cavalcare il sapere”
Maurizio Guglielmi – “Ordine cinese”
Zaklin Jakoby – “Vulcanic light of China”
Carmen Lopez Lyra – “La route de la vie”
Mariella Loro – Trittico “La mia Cina”
Chigusa Kuraishi – “La ragazza di Dandong”
Matilde Mulè – “Fragmentum #9”
Marco Pagliano – “# 74”
Ada Perona – “Alkekengi – Lanterne cinesi”
Naomi Ponsetto – “La donna nella cultura asiatica”
Nanda Rago – “Amore di mamma”
Ana Maria Reque – “Fuoco”
Giovanna Serafini – “Prigioni”
Roberto Urbani – “Il maestro”
Vera Vaccari – “I giochi della seta”
Loredana Zucca – “Tao, la via della luce”

Per ulteriori informazioni, scrivete a: press@qualitaly.info

 

 

Lascia un commento