Russia: a San Pietroburgo un mese e mezzo di festa dell’arte

San Pietroburgo (Russia). Come recentemente anticipato alla Palazzina di Caccia di Stupinigi, durante l’incontro internazionale sulla “Diplomazia Culturale” nell’ambito della manifestazione “Ars Incognita”, si tiene dal 2 novembre al 18 Dicembre 2017 a San Pietroburgo la nuova tappa della mostra internazionale “Lungo la Grande Via della Seta”, con la partecipazione di artisti dall’Italia, dalla Russia e dalla Cina.

L’esposizione, dopo i successi di media e pubblico riscontrati a Mosca, vede ora la conclusione del suo percorso in terra di Russia, con un nuovo ed ampio periodo di mostra negli spazi della Galleria Nazionale “Artmuza(dei musei di stato russi) in diretta collaborazione con il Governo della Città di San Pietroburgo.

Partendo dalla storica rotta commerciale che collegava Europa e Asia fin dal II secolo a.c., la rassegna presenta idealmente la connessione culturale e artistica tra queste diverse parti di mondo, le similitudini e le distanze, in un percorso di reciproco avvicinamento.

“Obiettivo del progetto, innanzitutto, è quello di migliorare la conoscenza tra le parti – sottolinea il presidente di Qualitaly Massimiliano Panero, promotore dell’iniziativa – in un aperto confronto di stili, tradizioni e tecniche, approfondendo i retaggi di ogni patrimonio culturale e le rispettive declinazioni nel contemporaneo”.

Lungo la Grande Via della Seta” propone in mostra un centinaio di artisti provenienti dalle tre aree, ma che non rappresentano solo il mondo occidentale e orientale, bensì anche tutte le sfaccettature dei principali credi religiosi del pianeta, dal Cristianesimo al Buddismo, dall’Islam al Confucianesimo. Nella raccolta delle loro Opere viene presentato un mix di tecniche artistiche che spaziano dall’arte realistica orientale fino all’arte europea del design, in una visione del mondo che si arricchisce attraverso la multipolarità.

Il progetto, che ha preso il via con l’importante presentazione dello scorso 13 dicembre 2016 in conferenza stampa in mondovisione dal centro stampa TASS di Mosca, nasce grazie all’importante collaborazione di partenariato sottoscritta tra l’associazione Qualitaly e il governo della regione russa del Bashkortostan, con la collaborazione della Federazione Mondiale di Pittura e Calligrafia Cinese.

La rassegna è poi stata proposta in mostra a Mosca, dal 9 giugno al 9 luglio 2017, con il sostegno del Dipartimento della Cultura dell’Amministrazione della Città di Mosca, in tre sedi importanti: la Galleria Nazionale di Stato “Belyaevo, il Cosmos” del centro espositivo VDNKh e lo spazio “Art Time” lungo la centralissima isola pedonale in Kuznetsky Most. Un progetto articolato che ha già visto, oltre alle esposizioni, incontri creativi, interviste televisive e giornalistiche per gli artisti presenti, master-class, aste di beneficienza, proiezioni di film, conferenze sull’arte e presentazioni di design creativi.

Nel nuovo mese e mezzo di mostra a San Pietroburgo, sulla prestigiosa e centralissima isola Vasil’evskij, si rilancerà nuovamente quanto già visto a Mosca, con la diretta partecipazione di tutte le parti, in una vera e propria festa dell’arte e dell’amicizia tra i popoli.

Per informazioni: press@qualitaly.info

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *